Seleziona una pagina

Ritorno dalle vacanze senza stress

da | Set 3, 2021 | Uncategorized

Il ritorno dalle vacanze non è mai semplice, sia dal punto di vista psicologico sia da quello organizzativo, soprattutto se, come me, cerchi di sfruttare le tue vacanze fino all’ultimo giorno!

In questo 2021 poi c’è un altro fattore da considerare che si aggiunge allo stress da rientro: il green pass!

Se come me hai figli che fanno attività sportiva, sai già che devi preoccuparti di avere il green pass per poterli far tornare in palestra. Poi ogni federazione ha il suo protocollo e le povere società sportive devono rincorrere informazioni centellinate e spesso contraddittorie e dare informazioni chiare ai genitori per essere in regola …

La mia prima incombenza post vacanze? Trovare una farmacia per fare il tampone al più grande, per il primo allenamento di basket. 

E poi c’è da riorganizzare il frigorifero, giustamente svuotato prima di partire, e fare la spesa.

Arieggiare la casa

Svuotare le valigie, fare lavatrici come se non ci fosse un domani, rimettere a posto i vestiti puliti.

E iniziare ad attivarsi per il rientro a scuola: libri, materiale scolastico, orari di inizio delle lezioni … avranno finito i compiti delle vacanze???

Insomma se non stai attenta tutti i benefici delle vacanze saranno svaniti in un solo giorno!

Quindi con calma, respira e organizza le idee! Carta e penna (o se sei digital usa PC o telefono) e inizia a pianificare le cose da fare, ma senza ansia. Crea l’atmosfera giusta: attiva la tua playlist preferita, scegli una musica che ti dia la giusta carica e preparati un infuso fresco … prova qs … che è buonissimo.

Iniziamo?

#1 al ritorno dalle vacanze prepara una lista delle cose da fare

Metti nero su bianco i to do, cerca di avere il giusto dettaglio, ma senza esagerare. Dividi le cose da fare in categorie, così sarà più semplice organizzare la pratica. Io uso 5 categorie: Casa, Cibo, Figli, Io, Lavoro.

Per ogni categoria segna le cose da fare e cerca di farti un’idea di quanto tempo ti serve.

Casa: arieggiare, spolverare, disfare le valigie e riporre vestiti e oggetti, fare lavatrici, stirare, bollette, raccolta differenziata …

Cibo: Fare la spesa, organizzare il menù settimanale, riordinare la dispensa…

Figli: centri estivi, compiti, prenotare o ritirare i libri scolastici, informarsi orari inizio scuola, certificati medici, deleghe varie, ripresa attività sportive …

Io: parrucchiera, estetista, scrub corpo, telefonate e mail, sistemare vestiti armadio …

Lavoro: Badge, Pc, schiscette, benzina auto, biglietti tram …   

Questo momento ti aiuta a schiarirti le idee. Vedrai che ti sentirai più leggera perché non avere tutto in testa, ma scritto su un foglio, non ti costringe a doverti ricordare tutto.

Visto che ci sei, stabilisci anche le priorità evidenziando le cose da fare più urgenti.

#2 suddividi i compiti e delega

Completata la lista delle cose da fare, fissa eventuali appuntamenti. Ad es. se devi tagliare i capelli, chiama la parrucchiera, fissa l’appuntamento. Idem dentista, estetista, medico e tutti quegli impegni che dipendono dalla disponibilità del professionista.  Così avrai ben chiaro quanto del tuo tempo è già impegnato da questi appuntamenti.

E adesso entra in gioco la tua agenda! Strumento fondamentale per organizzarti al meglio.

Io uso la Moleskine con vista settimanale a sinistra.  È molto comodo avere la vista settimanale completa.

Segna eventuali appuntamenti che hai preso sul giorno ed ora stabiliti. Poi dividi  tutti i to do del tuo foglio nei vari giorni della settimana. Cerca di non caricare troppo le giornate … in fondo sei appena tornata dalla vacanze!!!

Metti subito in agenda le attività più urgenti, in base alle priorità che hai definito.

Non sei da sola! Assegna qualche incombenza anche agli altri membri della famiglia.

#3 non devi fare tutto e subito e ricorda che “fatto è meglio che perfetto”

Così come è bello e rassicurante il ritorno dalle vacanze con la casa in ordine e pulita, altrettanto vorresti non incasinare tutto appena arrivata. 

Infatti in un attimo la camera si riempie con le valigie aperte, il mucchio di vestiti da lavare , quelli da sistemare. Il bagno con tutti i prodotti di bauty …

Porta pazienza.

Inizia a smaltire tutto e non farti prendere dal perfezionismo. Io cerco di accumulare tutto in una stanza, per circoscrivere il problema, e mi sono imposta di “chiudere gli occhi” per un paio di giorni fino a quando non è tutto sistemato.

# 4 considera una gratificazione personale

Passare dal mood vacanze e quello della routine quotidiana non è divertente. Soprattutto se al ritorno dalle vacanze ricominci subito a lavorare e quindi non hai il tempo di “ri-abituarti”.

Concediti delle gratificazioni, saranno il tuo “premio”.

Una cena fuori per non dover pensare a cosa cucinare.  Un bagno rilassante con musica di sottofondo e candele accese. E soprattutto porta avanti quelle abitudini che in vacanza ti hanno fatto stare bene … colazione con calma la mattina, una passeggiata rigenerante, uno spazio per leggere un romanzo.

E tu come vivi il rientro dalle vacanze? Hai qualche consiglio da condividere?


Se ti è piaciuto questo post leggi anche questi

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Categorie